Mostra descrizione archivistica

Serie - DIARI 1-24
Lista

Parte di PATERNA BALDIZZI, LEONARDO

Area d'identificazione

Codice

Titolo

DIARI 1-24

Data(e)

  • 1895 - 1942

Livello di descrizione

Serie

Misura e mezzo dell'unità di descrizione

24 diari (1-24)

Contesto

Soggetto produttore

Storia dell'Archivio

Fonte immediata di acquisizione o di cessione

Contenuto e struttura dell'area

Ambito e contenuto

La serie dei diari - che fa parte di un nucleo archivistico più consistente - è molto omogenea e molto particolare, rappresenta un po’ l’autobiografia illustrata del Paterna Baldizzi e in quanto tale raccoglie, aspirazioni ed esperienze personali, che l’artista seppe immortalare anche attraverso i suoi disegni, come si può comprendere da queste righe estrapolate dalla sua diretta testimonianza:
“Un giorno trascinato dal desiderio di fissare ciò che più mi attraeva fra le infinite bellezze artistiche di Roma, ho deciso di comprare un album e mi sono rivolto alla cartoleria Cugini Rossi. Lì ho acquistato un album i cui fogli misurano cent. 18x28, un piccolo calamaio tascabile, una boccetta di inchiostro di Cina, penne chiudibili, una piccolissima scatola di colori, cent. 4x7, e qualche pennello. Così fornito nelle tasche dell’ampio abito da artigliere, ho iniziato il mio Diario artistico il 26 febbraio 1895 nel Chiostro di S. Paolo. Questo Diario mi accompagna da quel giorno; schizzi, note storiche e personali, impressioni di Arte e di vita, fatti ai quali ho partecipato, sono in esso registrati con una fedeltà di alta confessione ”.

“….andai sempre attorno per la città guidato dall’«Itinerario» del Nibby, aspirando a pieni polmoni quell’aria che tanti sommi uomini avevano aspirata e aspirano. Fu allora, che non contento di guardare, di osservare, volli fissare sulla carta qualche impressione e che tentai, per la prima volta, di riprodurre a penna dal vero quello che più destava letizia nel mio animo o più dava piacere alla mia vista, iniziando il diario che ancora continuo, dopo dieci anni, e che mi accompagnerà sempre, finché il Sommo Iddio vorrà concedere al mio sangue di compiere il suo circolo regolarmente ”.

I 24 diari di Leonardo Paterna Baldizzi coprono l’arco cronologico 1895-1942, dalla fine del secolo scorso quindi, fino alla seconda guerra mondiale.
L’architetto annota quasi giornalmente non solo episodi della sua vita personale, professionale e artistica, ma anche eventi storici, manifestazioni artistiche locali, nazionali e internazionali. Apre i diari con una minuziosa ricostruzione della sua vita militare, iniziata a Roma nel 1894, per continuare poi con la sua attività di ispettore al Foro romano, al suo incarico a Torino presso l’Ufficio regionale per la conservazione dei monumenti, quindi, al suo ritorno a Napoli, al suo ruolo di professore di disegno artistico all’Università di Napoli e di ispettore per la Calabria e le Marche.
Nei suoi diari sono riportate architetture, rilievi, paesaggi, arredi, decorazioni d’interni, pergamene, fiori e animali, prove di scrittura. Disegni a matita, a penna o acquerelli colorati raccontano la perizia della sua professionalità, la curiosità per i dettagli e particolari, la passione per il bello e per la natura, l’affetto per Raffaele Giovagnoli e l’amore per la figlia di questi, Enrica, sua moglie e ispiratrice, presente quasi in ogni pagina dei diari; non a caso, a testimoniare questo forte legame, tappa costante di ritorno dai suoi viaggi, dalle passeggiate o gite, è la casa Giovagnoli a Monterotondo.
I fatti, gli eventi, gli incontri sono documentati con lunghi racconti e con ritagli di giornali. Non mancano le note sulle amicizie, sui concorsi, sugli incarichi privati, sui riconoscimento ottenuti.
Uno spaccato di vita lungo quarant’anni in cui le vicende italiane, europee e mondiali (nel XVI e XVII diario molti testi si riferiscono alla I guerra mondiale), si intrecciano e fanno da sfondo ad un’autobiografia molto originale.
I diari erano già stati oggetto di una precedente schedatura rispetto alla quale, con il presente lavoro, sono state apportate correzioni e integrazioni soprattutto per quanto relativo ai contenuti degli articoli di giornali, alle firme e alle dediche.

Qui di seguito si riportano gli estremi sintetici dei 24 diari.
1. 1895/02/26 - 1895/10/06, Roma: 42 pagine, 84 facciate
2. 1895/10/20 - 1897/03/05, Roma: 80 facciate
3. 1897/03/11-1897/09/26, Roma - Firenze: 40 pagine, 80 facciate
4. 1897/09/27-1898/03/19, Firenze - Roma: 40 pagine, 81 facciate
5. 1898/03/20-1898/04/12, Veio - Roma: 41 pagine o fogli, 79 facciate
6. 1899/05/15-1899/11/29, Roma: 41 pagine, 81 facciate
7. 1899/12/19-1901/02/03, Palermo - Roma: 78 pagine, 40 fogli
8. 1901/05/15-1902/05/05, Roma: 81 pagine, 42 fogli
9. 1902/05/05-1903/03/14, Roma: 81 pagine, 42 fogli
10. 1903/03/15-1904/08/10, Roma - Torino: 84 pagine, 42 fogli
11. 1904/08/16-1906/03/29, Torino – Napoli: 131 pagine, 66 fogli
12. 1906/03/31-1908/09/10, Avellino – Napoli: 132 [133] pagine, 66 fogli
13. 1908/09/14-1910/08/25, Napoli: 129 pagine scritte, 66 fogli
14. 1910/09/01 -1912/07701, Monterotondo – Camerino: 130 pagine scritte, 65 fogli
15. 1912/07/03-1914/11/19, Napoli: 90 pagine scritte, 46 fogli
16. 1914/11/30-1917/04/23, Napoli: 92 pagine scritte, 46 fogli
17. 1917/05/30-1918/02/23, 1919/06/17: Napoli – Maglie: 91 pagine, 46 fogli
18. 1919/06/18-1921/08/30, Maglie – Napoli: 92 pagine, 46 fogli
19. 1921/09/02-1923/08/27, Trieste – Venas di Cadore: 90 pagine, 46 fogli
20. 1923/08/29-1928/09/27, Pieve – Torino: 195 pagine, 98 fogli
21. 1928/09/30-1932/03/22, Modena – Napoli: 193 pagine, 97 fogli
22. 1932/03/23-1935/08/08, Roma – Napoli: 200 pagine
23. 1935/08/17-1939/06/14, Modane (Francia) – Roma: 169 pagine
24. 12 giugno 1939 - [1942], Roma: 153 pagine

Descrizione/contenuto

I diari contengono testi, immagini, fotografie e ritagli stampa.
Essi costituiscono la serie 4 dell'archivio di Leonardo Paterna Baldizzi che è stato recentemente oggetto di un analitico lavoro di ordinamento e inventariazione, a cura di Susanna Panetta, grazie anche al contributo della Soprintendenza archivistica per il Lazio.
L'inventario completo è diponibile sul sito dell'Accademia alla pagina dedicata agli archivi privati.

Accumulazione

LPB in ogni diario annota gli estremi cronologici e topici; questi ultimi, riferendosi soltanto alla prima e ultima pagina del singolo diario, non rispecchiano i contenuti del diario stesso.

Inoltre si segnala che alcuni testi sono stati nascosti con carta velina viola; in questo caso - e per il momento - le immagini delle pagine non vengono visualizzate; risulteranno quindi alcuni salti di pagine.
A proposito dell'utilizzo di questo inusuale accorgimento LPB a pagina 43 del diario 22 annota: "carta velina viola che la mia Enrica adoperò per i miei amori che furono da lei assorbiti, fusi, superati dall'amore suo verso di me!".

Sistema di organizzazione

Condizioni di accesso e uso dell'area

Condizioni di accesso

Condizioni di riproduzione

Lingua del materiale

Materiale del testo

Lingua e scrittura note

Caratteristiche fisiche e requisiti tecnici

Strumenti di ricerca

Sfoglialibro
Per offrire la visione dei diari nella loro interezza è stato creato uno sfohlialibro per ogni singlolo volume; è possibile consultarli cliccando alla voce "Digital object metadata", che compare nella prima scheda di ogni diario.

Unità di descrizione

Esistenza e ubicazione degli originali

Esistenza e localizzazione di copie

Trascrizione / regesto

Note area

Note

Quando le pagine sono compilate in due sensi contrapposti, per facilitare la visione e la lettura, all'interno della stessa scheda l'immagine viene riproposta con la duplice visibilità (le immagini vengono segnalate con "a" e "b"). In questo caso, come nelle Serie e nelle Unità archivistiche e documentarie, accanto al numero della carta apparirà la freccetta nera che indica la presenza di immagini sottostanti.

Punti di accesso

Soggetto punto di accesso

Luoghi punti di accesso

Nome principale

Descrizione control area

Identificatore istituzione

Norme e/o convenzioni utilizzate

Stato

Livello di dettaglio

Date di creazione, revisione, cancellazione

maggio 2016

Lingua(e)

Elaborato(i)

Origine

Diritti

Stato CopyRight

PATERNA BALDIZZI, LEONARDO

Detentore dei diritti

Condizioni di utilizzo

La consultazione e l'uso delle immagini degli archivi presentate in questo sito sono tutelati dalla Legge 22 aprile 1941 n. 633 Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio. Testo consolidato al 9 febbraio 2008.
E' vietato riprodurre o duplicare le immagini tratte da archivi consultabili nel sito senza l'autorizzazione scritta dell'Accademia. L'Accademia Nazionale dei Lincei ha un proprio regolamento per concedere il diritto all'uso e alla riproduzione delle immagini presentate nel sito. Essa soltanto potrà autorizzare chi desidera utilizzare le immagini.
Per la richiesta della necessaria autorizzazione alla riproduzione contattare la Direzione dell'Accademia dei Lincei. Indirizzo e-mail segreteria@lincei.it «

Base

Copyright

Copyright

Biblioteca Nazionale Dei Lincei

Stato e data Copyright

Giurisdizione Copyright

Italia

Note Copyright

Area di adesione

Azioni